Consulenza Nutrizionale

Inizia il tuo percorso nutrizionale con il Dott. La Monica


Scopo


Lo scopo del primo incontro è quello di acquisire una visione completa dello status della persona che ho di fronte, in modo da elaborare un piano nutrizionale altamente personalizzato. Dedico per questo motivo una grandissima attenzione al primo incontro.

Voglio ricordare che il Nutrizionista è colui che insegna a mangiare in modo corretto, ed il mio scopo è infatti quello di farvi capire come migliorare la vostra alimentazione per ottenere il risultato ottimale per la vostra salute.

La Prima Visita


Il primo incontro, della durata di circa un’ora, prevede:

  • Anamnesi fisiologica e patologica: raccolta di tutte le informazioni sullo stato di salute attuale e pregresso, delle eventuali malattie diagnosticate dal medico, dei farmaci eventualmente assunti, visione delle analisi del sangue e delle urine recenti che devono essere portati in occasione del primo incontro;
  • Anamnesi familiare: indagine sui casi di disturbi cardiovascolari, obesità, diabete, ecc, eventualmente presenti nei parenti di primo grado;
  • Evoluzione del peso: analisi del peso della persona nelle varie fasi della vita della persona, per capire il momento in cui si è instaurato il problema di sovrappeso e come intervenire;
  • Anamnesi dietetica: indagine per comprendere la giornata alimentare tipo della persona, per individuare gli errori commessi quotidianamente e discuterli insieme, oltre ad identificare gli alimenti preferiti, per cercare di includerli nella dieta nel modo giusto;
  • Misurazione impedenziometrica: misurazione non invasiva di massa grassa in Kg e %, massa magra in Kg e %, massa muscolare, acqua totale corporea in L e %, acqua intra- ed extra-cellulare e metabolismo basale in Kcal;
  • Misurazione antropometrica: misurazione strumentale di peso, altezza, circonferenze corporee e pliche cutanee;
  • Definizione degli obiettivi: in base all’età, all’altezza, all’evoluzione del peso, al metabolismo basale e al livello di attività fisica, si definirà il peso ragionevole che la persona dovrebbe raggiungere.

I Controlli


I controlli hanno cadenza mensile o anche più ravvicinata, su richiesta del cliente. Hanno una durata di circa 30/45 minuti.

Sottoporsi ai controlli è fondamentale , perché:
  • Aiuta a mantenere la motivazione al cambiamento di alimentazione e di stile di vita;
  • Permette di monitorare le variazioni del peso e delle circonferenze.

    Quindi i controlli rappresentano momenti decisivi nell’intervento del nutrizionista sulla persona, strumenti basilari che devono essere considerati irrinunciabili per rendere efficace una dieta.

    Ricordo che è necessario portare con sè alla prima visita gli esami del sangue e delle urine più recenti, se disponibili. Inoltre è necessaria la documentazione medica (diagnosi di specialisti, esami specifici, analisi strumentali, ecc) che attestino l'eventuale presenza di una patologia.

    Per le visite su utenti minorenni è indispensabile la presenza di entrambi i genitori.

    Tutela della Privacy: la legge 675/96 e il D. Lgs. 196/03 garantiscono il diritto alla riservatezza dei dati personali e sensibili. Le informazioni ricevute saranno utilizzati esclusivamente per la realizzazione e l'adeguamento del piano nutrizionale personalizzato. I dati sensibili non verranno diffusi a terzi.

Color schemes
Patterns